Portfolio

“No” ai luoghi comuni

Dimenticatevi il luogo comune “Tanto il tedesco…”.

Il presunto concetto dei tedeschi “poco esperti e poco informati” in campo enogastronomico non fa più testo, visto che oramai ne capiscono molto di più di quanto possa fare comodo. Di conseguenza, in Germania è sbagliato illudersi che si possa piazzare sul mercato un prodotto alimentare per il semplice fatto che dispone di un marchio, sia anche di tutela, e di un’etichetta con la scritta “made in Italy”.

Chi, inoltre, continua a pensare che il successo di un prodotto e di un’azienda si conquisti gareggiando sul fronte dei prezzi non ha capito in che direzione si sono evoluti la cultura enogastronomica e il mercato tedesco ad essa collegato, interessata al prodotto italiano. Le imprese che intendono ancora proporsi ai consumatori tedeschi con queste superate strategie non sono gli interlocutori a cui ci rivolgiamo.

Comunicazione

In Germania la vendita, in particolare di prodotti alimentari di nicchia, è legata innanzitutto alla comunicazione del prodotto, e di conseguenza, dell’azienda e del territorio di provenienza.
L’informazione da sola non è più sufficiente per rendere appetibile e commercialmente attraente un prodotto, per quanto di qualità esso sia.

La comunicazione è pertanto l’aspetto fondamentale per fare in modo che la Germania, dal punto di vista dell’interesse nei confronti delle tipicità alimentari italiane, si offra su un vassoio.
Ma pur sfruttando gli strumenti che ci vengono proposti dal mondo digitale, riteniamo che all’origine di ogni conoscenza debbano prevalere gli aspetti analogici dell’informazione e della comunicazione. Per cui poniamo particolare attenzione al contatto personale e al continuo dialogo tra le imprese produttrici e il pubblico dei consumatori, affinché si possa crescere insieme.

Nulla è più efficace dell’applicazione del detto rerum cognoscere causas (“conoscere le cause delle cose”) e della famosa frase di Cesare veni, vidi, vici.  Bisogna proporsi ai tedeschi a casa loro: e una volta introdotti alla conoscenza del prodotto e direttamente educati e convinti sulle sue caratteristiche e qualità, i consumatori coinvolti diventeranno una forza di acquisto.
L’incontro diretto tra le persone, accomunate dall’interesse per il buon cibo, è molto più funzionale e comunicativo di un’email, di una newsletter o di una campagna promozionale sui social network. Perché anche in futuro ci nutriremo di quanto ci regala la terra, grazie al lavoro degli agricoltori, e non di smartphone con contorno di apps.

Consulenze

I nostri clienti non sono quelli che ci rivolgono la domanda: “Conoscete per caso qualcuno che potrebbe essere interessato a vendere il nostro prodotto?”.
I nostri clienti sono invece coloro che, rovesciando i termini, ci pongono la questione: “Come faccio a rendere interessante il mio prodotto per fare in modo che venga venduto?”.
Ovvero coloro che desiderano inserirsi e consolidarsi con successo nel mercato tedesco, collaborando con noi per individuare di volta in volta le più idonee e mirate strategie finalizzate a suscitare l’attenzione dei target di riferimento.

Eventi

L’incontro diretto tra l’azienda e il pubblico, per promuovere con efficacia la conoscenza dei prodotti, viene declinato con diverse e opportune modalità tramite l’organizzazione di eventi in Germania a seconda del target da raggiungere.
Tra questi: conferenze stampa; cene tematiche con menù creati trasformando prodotti già presenti o da introdurre sul mercato; organizzazione di partecipazioni di singole aziende o collettive alle fiere del cibo e dell’alimentazione.

Distribuzione

L’attività di FARE International non si limita solo a comunicare il prodotto, il produttore, il territorio e la sua storia, ma è finalizzata soprattutto a studiare le adatte strategie di marketing per individuare di volta in volta, a seconda dei trend di mercato, i canali più idonei per la sua distribuzione.

Al fine di garantire la massima professionalità ed efficacia sul mercato, collabora strettamente con l’agenzia tedesca “Lauria&Friends”, approfittando del supporto diretto di Francesco Lauria che opera da oltre 25 anni nella distribuzione di eccellenze enogastronomiche italiane.

Con Francesco Lauria abbiamo progettato la realizzazione di un online shop che sarà attivo a partire dall’autunno del 2017.